HOME

" L'obiettivo è ricreare il benessere collettivo tramite il RECUPERO, RIUSO e RICICLO del patrimonio edilizio e delle aree urbane degradate e abbandonate. La rigenerazione di un luogo passa soprattutto dalla presa di coscienza dei cittadini che quello di cui si parla è un bene comune, quindi un bene di tutti. Le persone tendono a considerare quello che è di tutti come qualcosa di nessuno. Uno spazio di qualità invece è quello che le persone hanno a cuore, a cui dedicano attenzione, di cui si prendono cura. "


IN EVIDENZA

Al via la III Edizione della Scuola di Riuso

 

L’Italia è disseminata di beni pubblici e privati inutilizzati, luoghi che raccontano storie di persone e di attività, manufatti che hanno immagazzinato l’energia necessaria alla loro costruzione e che potrebbero essere riutilizzati.

La Scuola di Riuso - un’iniziativa di Cittadinanzattiva in collaborazione con l’associazione di promozione sociale YOUrbanMOB e l’impresa sociale Aniti - nasce per fornire gli strumenti operativi a cittadini, tecnici e amministratori per riusare tali spazi, per impiantare attività produttive, per svolgere servizi rivolti alla comunità, attraverso un percorso formativo fondato principalmente sulla trasmissione di esperienze,  e organizzato per fornire strumenti sulle modalità di individuazione, richiesta, adattamento e gestione del non utilizzato attraverso processi socialmente partecipati ed economicamente sostenibili.

La Scuola di Riuso si articolerà in 4 moduli formativi, ognuno dei quali composto da due giornate a tempo pieno (da 8 ore l’una), che si svolgeranno il venerdì ed il sabato. E' rivolta ad Amministratori Pubblici, giovani, studenti, liberi professionisti e attivisti di associazioni della Regione Emilia-Romagna.

A Ferrara la Scuola di Riuso si articolerà in 4 moduli formativi, ognuno dei quali composto di due giornate a tempo pieno (da 8 ore l’una), che si svolgeranno il venerdì ed il sabato.

La struttura della Scuola prevede la presentazione di buone pratiche ed attività laboratoriali, finalizzate a misurarsi con i punti di forza e di debolezza del proprio territorio ed immaginare percorsi di valorizzazione.

Nell’Edizione che si svolgerà a Ferrara la Scuola di Riuso darà ampio spazio all’approfondimento sul ruolo, gli strumenti, le modalità tramite cui la pubblica amministrazione può facilitare le iniziative di riuso di beni abbandonati.

A tal proposito verranno presentati e analizzati come casi studio esperienze di amministrazioni già attive sul tema. Altri temi trattati saranno legati alla rigenerazione e gestione di beni inutilizzati e all’approfondimento delle ricadute in termini di sviluppo locale e della rilevanza economica delle iniziative di riuso.

A chi è rivolta

L’edizione della Scuola di Riuso che si terrà a Ferrara si rivolgerà ad Amministratori Pubblicigiovanistudenti, liberi professionisti e attivisti di associazioni della Regione Emilia-Romagna.

A breve o verranno aperte le iscrizioni e reso disponibile il programma dei lavori.

Per rimanere aggiornato visita il sito https://www.cittadinanzattiva.it/


Visit Calascio, al lavoro per la II edizione

DSC_0303

Piccoli borghi nelle aree interne. Sperimentazioni per la gestione diretta dei beni culturali e ambientali da parte delle comunità.

Calascio è un piccolo paese collocato sul versante sud del massiccio del Gran Sasso. Gran parte dell’insediamento (abitato un tempo da circa 2.000 persone, è attualmente usato temporaneamente o non utilizzato. I residenti sono circa 150). Il Paese è strutturato in due insediamenti uno di maggiori dimensioni collocato a 1250 metri slm (Calascio) l’altro più piccolo collocato a 1450 metri slm (Rocca Calascio). In quest’ultimo vi è una importante fortificazione, un torrione, la cui parte più antica è del XI secolo poi modificata e integrata dal fratello del Papa Enea Silvio Piccolomini. Dalla Rocca si dominano gran parte dei pascoli in quota e un vastissimo settore di territorio tra la Majella e i Simbruini.

In continuità con la sperimentazione avviata sin dal mese di Aprile dell’anno in corso, YOUrbanMOB ha siglato con l’Amministrazione di Calascio un accordo finalizzato alla promozione dei beni culturali ed ambientali del Comune.  Nasce così la prima edizione di #Visit Calascio, progetto che tramite il coinvolgimento della Comunità ha inteso favorire una rinnovata proposta del territorio e del patrimonio culturale di Calascio.  Nell’ambito dell’accordo, costituisce sicuramente un valore importante il recupero di immobili non utilizzati e #Visit Calascio ha rappresentato una significativa occasione per poterne mostrare le potenzialità.

L’esperienza della prima edizione di #Visit Calascio può certamente dirsi positiva, tuttavia va considerata come il primo passo di un percorso ancora lungo, ed è per questo che siamo già al lavoro per proporre, durante la stagione 2018, numerose novità.

Rimanete aggiornati visitando la pagine facebook Visit Calascio – YOUrbanMOB e il sito www.yourbanmob.org


1

Iscrizioni aperte per la Scuola Di Riuso

La scuola nasce per fornire gli strumenti operativi ai cittadini, ai tecnici, agli amministratori, per riusare tutti quei beni pubblici e privati inutilizzati, di cui l’Italia è disseminata.

(La prima edizione della Scuola si realizzerà in Calabria tra il mese di settembre e il mese di dicembre, in quattro moduli per 4 weekend. Il percorso è articolato in tre momenti: una prima fase, di apprendimento, è quella in aula e si articola in lezioni teoriche e laboratori; la seconda fase è una full immersion dei partecipanti nei territori che ospitano la scuola; la terza fase è la realizzazione di attività a distanza.)

Scarica la presentazione della Scuola di Riuso A4_Manifesto presentazione scuola

Per info scrivici a: scuolariuso@gmail.com


CONCORSO FOTOGRAFICO_riSCATTARE GLI IMPIANTI INDUSTRIALI DISMESSI

E' APERTO IL NUOVO CONCORSO FOTOGRAFICO
"riSCATTARE gli impianti industriali dismessi"
#partecipa al contest:
- scatta la tua foto
- compila i moduli d'iscrizione
- invia o consegna il materiale
Per info, regolamento e premi scarica il #bando dalla pagina facebook YOUrbanMOB o dal sito www.yourbanmob.org oppure scrivici all'indirizzo email yourbanmob@gmail.com


#rigeneriamo gli spazi abbandonati!

locandina concorso

DOWNLOAD

MODULO DIVENTA SOCIO YOUrbanMOB MODULO ISCRIZIONE_riSCATTARE gli impianti industriali dismessi

REGOLAMENTO


PREMIAZIONE CONCORSO FOTOGRAFICO "VIAGGIO TRA LE FERROVIE (non) DIMENTICATE

Giorno 16 novembre, presso il Dipartimento dArTe dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, la commissione incaricata alla valutazione delle fotografie del concorso "VIAGGIO TRA LE FERROVIE (non) DIMENTICATE", composta da: Prof. Adriano Paolella, Prof. Alberto De Capua e Marco Giovinazzo, premia la foto di Giuseppina Arena.

Menzione Speciale invece alle fotografie di Valentina Ristagno e Paolo Musacchio.

15027535_1200810413332988_8153166762701409982_n
Foto vincitrice del concorso di GIUSEPPINA ARENA
15078739_1200810973332932_4103013066624711044_n
Menzione speciale a PAOLO MUSACCHIO
15128810_1200810976666265_5705487728917550762_o
Menzione speciale a VALENTINA RISTAGNO

Concorso fotografico_ VIAGGIO TRA LE FERROVIE (non) DIMENTICATE “Un patrimonio importante, fatto di sedimi continui che si snodano nel territorio e collegano città, borghi e villaggi rurali, di opere d'arte (ponti, viadotti, gallerie), di stazioni e di caselli (spesso di pregevole fattura e collocati in posizioni strategiche), che giacciono per gran parte abbandonati in balia dei vandali o della natura che piano piano se ne riappropria. Un patrimonio da tutelare e salvare nella sua integrità, da riscoprire e valorizzare.” (Ferrovie abbandonate) Sotto l’impulso di una serie di progetti che si stanno portando avanti all’interno dell’Atelier di tesi - "Riuso dei manufatti. Riduzione del consumo dei suoli, efficienza energetica, riqualificazione del paesaggio"  presso il dArTe dell’Università degli studi Mediterranea di Reggio Calabria, si vuole dare l’opportunità di approfondire la propria consapevolezza sulle potenzialità di sviluppo turistico, ambientale, sociale che le ferrovie dismesse possono generare nel territorio che attraversano.


LOCANDINA CONCORSO

DOWNLOAD

regolamento_VIAGGIO TRA LE FERROVIE (non) DIMENTICATE

MODULO ISCRIZIONE_VIAGGIO TRA LE FERROVIE non DIMENTICATE

MODULO DIVENTA SOCIO YOUrbanMOB


VIDEO PRESENTAZIONE

SITI WEB AMICI