HOME

" L'obiettivo è ricreare il benessere collettivo tramite il RECUPERO, RIUSO e RICICLO del patrimonio edilizio e delle aree urbane degradate e abbandonate. La rigenerazione di un luogo passa soprattutto dalla presa di coscienza dei cittadini che quello di cui si parla è un bene comune, quindi un bene di tutti. Le persone tendono a considerare quello che è di tutti come qualcosa di nessuno. Uno spazio di qualità invece è quello che le persone hanno a cuore, a cui dedicano attenzione, di cui si prendono cura. "

 

 

IN EVIDENZA

1

Iscrizioni aperte per la Scuola Di Riuso

La scuola nasce per fornire gli strumenti operativi ai cittadini, ai tecnici, agli amministratori, per riusare tutti quei beni pubblici e privati inutilizzati, di cui l’Italia è disseminata. 

(La prima edizione della Scuola si realizzerà in Calabria tra il mese di settembre e il mese di dicembre, in quattro moduli per 4 weekend. Il percorso è articolato in tre momenti: una prima fase, di apprendimento, è quella in aula e si articola in lezioni teoriche e laboratori; la seconda fase è una full immersion dei partecipanti nei territori che ospitano la scuola; la terza fase è la realizzazione di attività a distanza.)

Scarica la presentazione della Scuola di Riuso A4_Manifesto presentazione scuola

Per info scrivici a: scuolariuso@gmail.com 

 

 

 

CONCORSO FOTOGRAFICO_riSCATTARE GLI IMPIANTI INDUSTRIALI DISMESSI

E' APERTO IL NUOVO CONCORSO FOTOGRAFICO
"riSCATTARE gli impianti industriali dismessi"
#partecipa al contest:
- scatta la tua foto
- compila i moduli d'iscrizione
- invia o consegna il materiale
Per info, regolamento e premi scarica il #bando dalla pagina facebook YOUrbanMOB o dal sito www.yourbanmob.org oppure scrivici all'indirizzo email yourbanmob@gmail.com


#rigeneriamo gli spazi abbandonati!

locandina concorso

DOWNLOAD

MODULO DIVENTA SOCIO YOUrbanMOB MODULO ISCRIZIONE_riSCATTARE gli impianti industriali dismessi

REGOLAMENTO

 

 

 

 

 

 

 

PREMIAZIONE CONCORSO FOTOGRAFICO "VIAGGIO TRA LE FERROVIE (non) DIMENTICATE

Giorno 16 novembre, presso il Dipartimento dArTe dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, la commissione incaricata alla valutazione delle fotografie del concorso "VIAGGIO TRA LE FERROVIE (non) DIMENTICATE", composta da: Prof. Adriano Paolella, Prof. Alberto De Capua e Marco Giovinazzo, premia la foto di Giuseppina Arena.

Menzione Speciale invece alle fotografie di Valentina Ristagno e Paolo Musacchio. 

15027535_1200810413332988_8153166762701409982_n
Foto vincitrice del concorso di GIUSEPPINA ARENA
15078739_1200810973332932_4103013066624711044_n
Menzione speciale a PAOLO MUSACCHIO
15128810_1200810976666265_5705487728917550762_o
Menzione speciale a VALENTINA RISTAGNO
 

 

 

Concorso fotografico_ VIAGGIO TRA LE FERROVIE (non) DIMENTICATE “Un patrimonio importante, fatto di sedimi continui che si snodano nel territorio e collegano città, borghi e villaggi rurali, di opere d'arte (ponti, viadotti, gallerie), di stazioni e di caselli (spesso di pregevole fattura e collocati in posizioni strategiche), che giacciono per gran parte abbandonati in balia dei vandali o della natura che piano piano se ne riappropria. Un patrimonio da tutelare e salvare nella sua integrità, da riscoprire e valorizzare.” (Ferrovie abbandonate) Sotto l’impulso di una serie di progetti che si stanno portando avanti all’interno dell’Atelier di tesi - "Riuso dei manufatti. Riduzione del consumo dei suoli, efficienza energetica, riqualificazione del paesaggio"  presso il dArTe dell’Università degli studi Mediterranea di Reggio Calabria, si vuole dare l’opportunità di approfondire la propria consapevolezza sulle potenzialità di sviluppo turistico, ambientale, sociale che le ferrovie dismesse possono generare nel territorio che attraversano.


LOCANDINA CONCORSO

DOWNLOAD

regolamento_VIAGGIO TRA LE FERROVIE (non) DIMENTICATE

MODULO ISCRIZIONE_VIAGGIO TRA LE FERROVIE non DIMENTICATE

MODULO DIVENTA SOCIO YOUrbanMOB


 

VIDEO PRESENTAZIONE

SITI WEB AMICI