AVIVA 2017 _ Partecipa – Proponi – Progetta!

Descrizione del progetto

La proposta progettuale prevede l’individuazione del Comune di Montagnareale (ME) per realizzare un progetto di micro-rigenerazione urbana. Il progetto mira a coinvolgere associazioni, gruppi, commercianti, imprenditori insieme all’amministrazione per rigenerare il “sentiero della salute” che connette il comune di Montagnareale con quello di Patti. Il metodo utilizzato dall’associazione YOUrbanMOB per la rigenerazione dell’area, mira a divenire uno strumento di aggregazione e identificazione della comunità che insieme concorre al processo di riqualificazione per il perseguimento del bene comune non solo dei cittadini del comune di Montagnareale ma anche di quelli dei comuni limitrofi per renderlo facilmente accessibile da realtà comunali vicine mirando a richiamare l’interesse di visitatori esterni e turisti. Il processo di rigenerazione sarà uno spazio aperto (fisico e di relazioni) all’interno del quale gli abitanti verranno coinvolti in esperienze pratiche e dirette, ed in prima persona concorreranno al cambiamento e miglioramento dello spazio in cui vivono. Gli spazi vengono pensati e progettati insieme ai cittadini con un metodo partecipato. Il metodo partecipato tende a voler fornire elementi di riflessione e stimolare negli abitanti ragionamenti rispetto a delle scelte realmente realizzabili nel proprio territorio. Le fasi del processo partecipato mutano e si plasmano conformandosi alle varie esigenze ed i reali bisogni dei cittadini, pur mantenendo comunque le linee guida generali comuni. Le strategie da voler sviluppare nel progetto sono:

1. La sostenibilità: azioni di recupero e riuso dal basso che vedono i cittadini come risorsa strategica dello sviluppo locale.

2.Gestione dell’area: Programma di azioni ed iniziative a lungo termine tramite il partenariato tra amministrazioni ed associazioni/cittadini con una supervisione da parte dell’Associazione YOUrbanMOB;

3. Cantiere partecipato: Realizzazione di alcune azioni di rigenerazione tramite operazioni di autocostruzione con cantieri aperti a tutti i cittadini, artisti locali, associazioni, scuole locali, gruppi organizzati, ecc…

4.Relazioni a larga scala: Connessione con i beni storico-culturali presenti nell’area con sinergie ed attività congiunte tra i beni comunali e l’area e/o bene oggetto di trasformazione.

Per realizzare ciò proponiamo diverse attività quali: Processi partecipato, Operazioni di autocostruzione, Laboratori con i cittadini “Prendersi cura del bene comune” e Corsi di formazioni sul “ Riuso, Recupero e Riciclo”.

Beneficiari del progetto

I cittadini che prendono parte ai progetti e tutte le comunità che indirettamente verranno coinvolte nella riappropriazione di beni comuni con progetti a lungo termine.

Attività dell’organizzazione

YOUrbanMOB è un’associazione formata da giovani, laureati per la quasi totalità all’interno dell’Università degli studi Mediterranea di Reggio Calabria, con una formazione specifica sui temi del recupero, riuso e riciclo di spazi e manufatti dismessi. YOUrbanMOB ha come scopo di: – promuovere la PARTECIPAZIONE ATTIVA dei cittadini come risorsa strategica dello sviluppo locale; – ricercare la sostenibilità economica, sociale ed ambientale per diffondere processi virtuosi e nuove pratiche partendo dalle sperimentazioni locali e mobilitando interessi privati; – promuovere una rete aperta allo scambio, alla coesione, inclusione ed innovazione sociale.

Strategie di progetto